ARTICOLI
La Motivazione - STRABUON BODYWORKS
17662
page,page-id-17662,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-10.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

La Motivazione

dott-fabrizia-bracaglia-sbw-autore

Cos’è la motivazione?

Motivazione vuol dire “muoversi verso”. Vuol dire attivare le energie che ci portano verso azioni finalizzate a raggiungere un obiettivo.


Quando sei motivato hai un obiettivo chiaro che vuoi raggiungere e giorno dopo giorno non ti pesa più di tanto attivare le tue energie, anzi ti sembra piuttosto naturale e facile.


Invece quando non sei motivato ti senti prigioniero, ti chiedi perché gli altri ce la fanno e tu NO. E tutto ciò è molto frustrante e molto scoraggiante.


La motivazione è come un piano di azione. Motivarsi è quindi crearsi un piano,e la prima cosa da fare è pensare ad un obiettivo.


La domanda da farsi è: che obbiettivo voglio raggiungere?



Un obiettivo è un risultato che si vuole ottenere, un aspirazione e spesso un cambiamento nella propria condizione. Cambiare, non è facile. Ognuno di noi vive una realtà fatta di esperienze passate, di abitudini, di automatismi.

Un’abitudine, anche se non sembra, è un circuito di neuroni che ti spinge all’azione in modo quasi automatico quando si manifestano stimoli specifici.


Questo processo rende l’abitudine molto confortevole. Conosci il percorso, e tutte le tappe che ti fanno raggiungere l’obbiettivo. Per esempio, al mattino, prepararti il caffè è una cosa automatica. E’ un’abitudine. Sai come si fa e non ci pensi più di tanto. Non ti pesa nemmeno. Eppure senza realizzarlo appena ti metti a fare il caffè hai un obbiettivo molto chiaro: avere un caffè pronto da bere.


Hai altre mille abitudini, nella tua vita e anche se non ci pensi, ti fanno raggiungere obbiettivi. Quindi vedi che per tante cose hai motivazione da vendere!
Però, e lo sai benissimo, ci sono tante altre cose che vorresti nella vita come per esempio occuparti un po’ più di te stesso, facendo attività fisica o seguendo un regime alimentare più regolare per sentirti meglio sia nel tuo corpo che nella tua mente.


Adesso vediamo insieme che strumento si usa in psicologia per analizzare la nostra motivazione.

La Ruota della Motivazione


la-ruota-della-motivazione-sbw

Come vediamo nel diagramma ci sono 6 fasi distinte nella motivazione.

La prima è la PRECONTEMPLAZIONE. In questa fase della motivazione non c’è abitudine nel fare una cosa. Per esempio mangiare bene o allenarti sono due concetti che proprio non sono tuoi e quasi quasi, ti infastidisce parlarne! Quando passi in fase contemplativa invece, qualcosa in te si risveglia e almeno ti apri alla curiosità e ad un minino di informazione sull’argomento. Dopodiché scatta in te la convinzione che forse, seguire un regime alimentare diverso o iniziare a muoverti potrebbe anche interessarti.


A seguire arrivi nella fase di AZIONE. Ora è chiaro, vuoi cambiare e ti muovi nella giusta direzione per creare una nuova abitudine.


L’azione chiama una fase di MANTENIMENTO. La tua nuova abitudine si rafforza non ti pesa, anzi ti piace proprio! Mangi bene e fai attività fisica perché entrambe le cose ti danno piacere. Ma attento, un giorno, per vari motivi, perdi l’entusiasmo, e ciò che era una sana abitudine, si carica di qualche dubbio, la tua voglia diminuisce e torni al punto di partenza, sei demotivato. Tutto ciò è molto bello mi dirai e in effetti, se ci pensi, questo schema è molto interessante. Ma più interessante è capire come muoversi da una fase all’altra. Adesso vediamo come fare.


PRECONTEMPLAZIONE

Sei in fase di precontemplazione davanti ad una abitudine che non è tua, sei passivo e a volte non sembri neanche interessato. Giustamente l’argomento, qualsiasi sia, non ti interessa.


CONTEMPLAZIONE

In fase di contemplazione invece sei animato dalla curiosità e non hai nessun fastidio a sentir parlare dell’argomento ovvero sei aperto all’informazione.


DETERMINAZIONE

Dopo aver contemplato a sufficienza nasce in te la convinzione che forse l’argomento potrebbe anche interessarti e motivarti.

AZIONE

Ecco ci sei! Fai un passo la prima prova è in te, è chiaro il fatto che vuoi provare. In te sta nascendo l’embrione di una nuova abitudine.


MANTENIMENTO

La tua nuova abitudine si rafforza stai confermando la tua scelta e di colpo emergono nuove abitudini secondarie di stessa polarità. Sei interessato alla tua nuova abitudine e ne derivi una nuova soddisfazione. A volte ti chiedi perché non l’hai fatto prima o perché hai aspettato così tanto.


RICADUTA

Eri partito così bene convinto che ormai la tua nuova abitudine fosse ormai consolidata ma per qualche motivo ti ritrovi a dubitarne e la cosa sicuramente non ti fa piacere. A questo punto stai molto attento potresti ricadere nella tua vecchia abitudine. Stai tranquillo niente è perduto, può capitare a chiunque, ti rassicurerà sapere che succede a tutti.

You hold the key to changing yourself. Nobody else can do it for you. Dare being your best self.

Questo sito usa cookie per fornirti una navigazione migliore. Se usi http://www.strabuonbodyworks.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi